Search by filters
0
Score: 97/100
Year: 1926
Taste: Qui siamo all’apoteosi dell’emozione. Il colore è aranciato relativamente carico, apparentemente potrebbe essere un dignitosissimo vino che ha fatto il suo tempo… Errore madornale! è una delle primissime annate di Monfortino (per fortuna ne ho ancora quattro bottiglie, ma quante ne ho già bevute di quest’annata… di più vecchie, in cantinetta, ho solo la 1924). Fra le più grandi in assoluto della sua storia. Sarei troppo parziale nel descriverlo, per cui riporto il commento dell’amico Augusto, primario docente (e luminare) all’Università del Sacro Cuore a Roma: «i miei compagni della degustazione odierna mi devono perdonare perché, pur condividendo pienamente la valutazione che il 1961 è stato il Monfortino che oggi si è rivelato il migliore, nella mia mente torna insistente, prepotente, invincibile, per quanto cerchi di controllarla, l’immagine di un vino: ha un colore aranciato rischiarato da riflessi luminosi, al naso è vivo e comunica aromi di foglie d’autunno cadute e l’odore della terra su cui si poggiano, c’è anche una nota dolce di petali di rosa lasciati appassire, di tè nero, di torrone, alternati a sangue rappreso e note fungine. In bocca è avvolgente, conserva una sua acidità che sostiene un corpo in cui i tannini risolti consentono di percepire un’alternanza di note dolci e speziate che, unite ad elementi nobili di terziarizzazione, conferiscono al vino una leggerezza, una piacevolezza ed una persistenza veramente uniche e indimenticabili. Questo vino, anche grazie ad un tappo che ne ha garantito una perfetta chiusura e ad una conservazione incomparabile, ha vinto la sua battaglia contro l’ossidazione ed il tempo. Rimarrà per sempre impresso nella mia memoria». Anche in questo caso il voto è un 100/100 emozionale, ma non meno di 97/100 reali.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 98/100
Year: 1937
Taste: Riporto il commento scritto qualche anno fa: «… le lacrime solcano il volto dei presenti a più riprese. Sono lacrime di gioia, di emozione, di stupore. Ci aspetta una bottiglia che ha visto la Seconda Guerra Mondiale, la nascita della maggior parte dei padri dei presenti, poi il boom economico, poi i tempi nostri. È arrivata l’ora di deliziarci con l’espressione unica di tanta ispirazione e maestria eroica. Il colore è cerasuolo, ma con le stesse sfumature integre. Raramente ho assaporato sensazioni così originali. Ha un filo conduttore con le annate recenti, ma tutto è virato al candore quasi vergineo del “mai assaggiato”. Soffuso, compresso, sempre note fungine lievi, fiori secchi, bergamotto, liquirizia. Ha la mineralità di un grande Chablis e l’acidità ancora croccante, il vero segreto di questa apparente eternità. L’equilibrio soffuso la sua vera forza. Inenarrabile il finale. Solo il rimpianto di non averlo bevuto qualche lustro prima, dove avrebbe raggiunto i vertici, ma ci siamo vicini, assai vicini. Il voto è 98/100, ma emozionalmente 100/100 senza tentennamenti».
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 96/100
Year: 1943
Taste: Di recente, ha scioccato tutti gli amici presenti. Un vino prodotto durante la Seconda Guerra Mondiale, quindi estremamente evocativo. Bevendo questo fenomeno, si immaginavano le tensioni di chi lo produceva mentre suonavano probabili allarmi dovuti a qualche bombardamento. Non stupisce solo l’integrità del colore, chiaramente aranciato carico, quanto quella dei descrittori, l’intensità formidabile, l’acidità ancora pulsante, l’emozione ancora trasmessa mediante le sue stupende proiezioni a quel futuro, oggi, dopo settanta anni, che ce lo fa cogliere in questo stato di grazia. Certo, venti anni fa sarebbe stato all’apice, ma ha ancora tanto, tanto, tanto da dire. Emozionalmente è da 100/100.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 97/100
Year: 1945
Taste: È poco più che cerasuolo, rosso pallido con decise nuance aranciate. Dal colore sembra un vecchio vino ormai al capolinea, ma sono tante le sorprese che riserva. Il naso delicato e floreale, con impressionanti note balsamiche, delicate quanto una nenia, ma mai dome, sempre vive. L’ossigenazione lo arricchisce di note fogliose, di porcino, di corteccia. Si sviluppa nel tempo in algidi e affascinanti china e rabarbaro. La bocca compiuta, setosa, sostenuta da acidità pulsante. La sensazione di eternità è nell’aria, la fase evocativa sempre presente, con tanti decenni sul groppone che ne amplificano solo le rughe d’espressione di un’età senza tempo.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 100/100
Year: 1947
Taste: Già dal colore le lacrime solcano il viso: è rosso chiaro, ma chi spera di trovare cromatismi segnati da devianze ormai compromesse, riceve da subito forti sobbalzi emotivi. I profumi sono di una fragranza e di un fascino che hanno pochi paragoni: intensi, variegati di balsamiche suadenze, di movenze feline, per quanto si insinuano silenziose in qualsiasi anfratto dell’apparato olfattivo. Agrume ancora presente, caffè, leggera speziatura che riporta il pensiero lontano. La complessità nel bicchiere, così come la sua mobilità, permette un susseguirsi di emozioni difficili da narrare. Non cede mai, neppure dopo lungo tempo di permanenza nel bicchiere. Quel che sorprende, è il non sopirsi dell’intensità. Maestoso il suo ingresso in bocca, caratterizzato ancora da epica freschezza, da sensazioni setose al tatto, da stimolazione senza freni nell’incedere impavido. Non è più austero o impettito, è maramaldeggiante nella sua sensuale voluttà. La texture è finissima, senza asperità, carezzevole. Si rimane a bocca aperta e si inneggia alla gioia di bere. Difficile concepire qualcosa di simile nel mondo enologico. Non bastasse tutto questo paradosso sensoriale, eccolo stordirti con un finale degno di una grande pièce teatrale, congedandosi con un pirotecnico abbandono del palcoscenico che sembra non avere uno spazio temporale misurabile. Fenomeno di livello mondiale.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 97/100
Year: 1952
Taste: Davvero incredibile anche in questo caso. È di colore granato carico, dimostra una materia ancora pulsante. Il vino comunica tutta la sua grande vitalità, inebriandoti con le note mai urlate di pepe bianco, incenso, mentuccia, con un leggerissimo amaricante di corteccia di china e di rabarbaro. La bocca è paradossalmente poco incline all’accondiscendenza, ancora austera, stimolante, energica. Finale eterno.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 98/100
Year: 1958
Taste: Forse l’annata di Monfortino che più ho bevuto in vita mia, in quanto il nonno se ne riempì la cantina, perché annata corrispondente alla mia nascita. Tra l’altro, lo aprii per circa nove compleanni consecutivi negli anni Novanta. Anche di recente, però, un paio di bottiglie hanno fatto da corollario a bicchierate straordinarie e sempre con un risultato commovente. Integro, riassume tutte le caratteristiche di Monfortino maturo, con forza, vigore, eleganza e complessità. Rimane il leitmotiv della balsamicità diffusa, del cioccolato che ti ammalia e seduce, dalle note di fungo nobile. La bocca ormai è apparentemente risolta, perché il drappo è carezzevole, ma è una carezza vigorosa, fatta di equilibrio acido tannico ormai consolidato. Vino da favola e in pieno vertice qualitativo.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 100/100
Year: 1961
Taste: Devo dare ragione a Daniele Cernilli: questo è forse fra i più grandi Monfortino bevuti e mai prodotto. È granato chiaro con riflessi luminosi, brillanti, spaventoso per resistenza all’incedere del tempo. La sua terziarizzazione non solo è da manuale, ma proprio da sogno. I profumi sono qualcosa di quasi esoterico, rimandano all’Oriente, da una parte, alle fresche brughiere autunnali, dall’altra. La mobilità nel bicchiere, anche in questo caso, impedisce un flash descrittivo: è in evoluzione continua, senza mai cedere di un millimetro. In bocca è freschissimo e sapido, minerale e setoso. Strabiliante, un vero fenomeno organolettico che rivaleggia con i più grandi vini mondiali da lungo invecchiamento.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 99/100
Year: 1964
Taste: Annata storica, Monfortino storico. Il colore ha ancora un classico rosso chiaro “Barolo” con civettuole declinazioni aranciate, ma senza cedimenti, ancora vivo, trasparente e sostenuto. I profumi sono variegati come non mai, di confetture di frutti di bosco ma, soprattutto, speziatissimi, di quelle spezie deliziose da arrosti, quali ginepro e chiodi di garofano, accompagnato da un’ormai irrinunciabile liquirizia dolce. Seguono, senza soluzione di continuità, le note eucaliptiche e di aghi di conifera. Come al solito, la bocca è un tessuto preziosissimo che accarezza il palato.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 99/100
Year: 1967
Taste: Siamo all’apice, alla piena maturità di Monfortino. Adoro quest’annata che si sta rivelando, negli anni, fra le più grandi. Questo è un vero, piccolo, capolavoro. Colore addirittura più integro delle due annate precedenti più giovani, con naso pirotecnico per varietà di sensazioni. Come scrissi allora, ricorda la sfaccettatura e l’intensità di un Pinot nero, con grande florealità e sensazionale e acuta nota di testa, come fosse un grandissimo tenore. La bocca è epica, da ricordarsi negli anni a venire.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 94/100
Year: 1974
Taste: Straordinaria anche questa annata di Monfortino giocata sui chiaroscuri. Il colore è identico alla 1978, sembra non cedere mai se non per un’inferiore intensità aromatica. Il quadro olfattivo è anche in questo caso caratterizzato dal sottobosco, dalla rugiada sulle foglie caduche, dai porcini appena nati. Si scorge la solita mentuccia e qualche nota speziata, un vero tableau d’artiste. Sorprendente e commovente il ritorno finale di cacao amaro, di tabacco tipo Clan, ricco di sfumature balsamiche. Bocca sempre dominata da quell’acidità che lo rende eterno e che si assomma a tannini sottilissimi e setosi.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 97/100
Year: 1978
Taste: Fenomenale. Anche in questo caso, la maturità è riuscita a donargli sfumature che la gioventù gli negava. È pura poesia sensoriale.Il colore rimane luminoso seppur sempre più tenue. Gli aromi sono inebrianti, con prevalenza ormai di note balsamiche ed eteree. Ma la terziarizzazione non ne ha depresso l’istinto “eno-omicida” a iperstimolarti le papille, anzi: l’articolazione ormai è ai massimi livelli, difficilissimo seguirlo nella stupenda mobilità nel bicchiere, nell’ondivaga multimedialità delle sensazioni. La bocca è diventata un drappo di seta, accarezza dove prima quasi violentava. Vino di un’energia ancora sorprendente, così come sorprendente è la sua infinita chiusura.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 96/100
Year: 1987
Taste: Questo, invece, nonostante l’annata considerata poco più che “classica” (l’equivalente per una donna, che non brilla per avvenenza, etichettata “simpatica”), è un vino straordinario, tra l’altro uno dei preferiti dal caro Giovanni Conterno. Integro, strabiliante per soave delicatezza ed equilibrio, buttato sulla radice, tabacco dolce, liquirizia, con una sognante violetta di sottofondo. Riappaiono l’agrumato e il fungo chiodino. La bocca è terribilmente efficace per acidità guizzante, “setosità” e suadenza. Difficile resistergli.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 91/100
Year: 1988
Taste: Bevuto più volte negli ultimi anni, ha dato riscontri contrastanti. Alcuni dubbi vertevano sulla tenuta del tappo, spesso minato nella consistenza, con riscontri problematici nel vino. Anche quando non ci sono stati dubbi, però, non ha mai dato l’idea di versione storica, nonostante l’annata celebrata dalla critica. Di colore rosso chiaro tendente all’aranciato, ha naso sempre variegato di sottobosco e di humus quasi fungino, seppur nobile. La base fruttata ormai quasi del tutto risolta, così come la bocca, setosa, ma con grip papillare non ai vertici come al solito.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 96/100
Year: 1995
Taste: Cangiante, con le prime nuance aranciate, ma è solo una civettuola consuetudine che lo accompagnerà d’ora in poi in tutte le annate, anche le più vecchie, pardon, mature. Il naso è di una leggiadria solare: si rincorrono sensazioni iodate e balsamiche soffuse, incensi e spezie. Finale sontuoso, con tabacco da pipa stile Haut Brion. La bocca mette tutti quasi in soggezione con l’incedere impettito, rigoroso e austero. Il finale, come al solito, di lunghezza inusitata.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 98/100
Year: 1996
Taste: Uno dei più grandi Monfortino e, nello stesso tempo, dei meno compresi. All’uscita lasciò in tanti sorpresi per le durezze e la riottosità nel concedersi, seppur dotato di una struttura estremamente “strong”. Non tutti avevano compreso il suo potenziale. Oggi è un vino solenne, seppur in leggero stato di chiusura Praticamente intatto nell’aspetto, rosso relativamente chiaro e luminoso, trasparente. È potente fin dal naso, memorabile per solidità e rigore. Baciato da annata memorabile in Langa, si distende serafico su note quasi ematiche, ferrose, di rosa macerata. In bocca ha ancora una trama tannica terribilmente efficace, graffiante e insensatamente accattivante. Pericoloso per attrazione fatale verso le papille, rimane una delle più grandi versioni, forse, di sempre.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 94/100
Year: 1997
Taste: Nonostante il contrastante giudizio dato all’annata dalla critica, prima esaltante, poi assai deludente, il Monfortino ‘97 è una delizia. Il colore subito lascia un po’ perplessi per le note granate decise. In realtà è solo apparenza, il vino ha caratteristiche integre e di grande impatto. Già dai profumi, assai originali, di confettura di amarene, di more, di melograno. La nota “anguriosa” leggerissima si rivela solo dopo abbondante ossigenazione. Continua con sfalcio d’erba, persino floreale quando appare la camomilla, così come i primi segnali agrumati. Vino da berne a secchi.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 92/100
Year: 1998
Taste: Un Monfortino “pronti, via”. Innamora la sua presenza scenica non prevaricante, quel colore un po’ retrò che anticipa sensazioni pronte, ma non in declino. Naso di sottobosco, humus, di licheni, con primi segnali fungini nobili. Bocca quasi sottile rispetto ai fratelli, di bevibilità estrema e di ristoro dopo la deglutizione. Non si affanna mai per stupirti, è un Monfortino classico e pronto per esser goduto.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 96/100
Year: 1999
Taste: Anch’esso monumentale e quasi sovrapponibile al 2001, ma con ancor superiore struttura e prospettiva di vita. Straordinario il colore, luminosissimo e trasparente, seppur con le prime note granate sull’unghia. Al naso, una nenia inenarrabile di sensazioni suadenti ci introduce in una dimensione organolettica nuova, con il vecchio millennio. Il corredo aromatico, variegatissimo, si muove su uno spartito più solenne e articolato, fatto di semitoni elevati e una marcia quasi trionfale con l’ossigenazione, con una balsamicità affascinante, corredata da alloro, mentuccia e incensi alla Leroy. Bocca coinvolgente, ricca, ancora non perfettamente levigata, ma senz’altro stimolante. Impressiona la persistenza infinita.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 93/100
Year: 2000
Taste: Qualcuno storcerà il naso, ma è l’ennesimo, grande Monfortino. Chiaro, senza le asperità e le baldanze di altre vendemmie; l’annata calda, però, gli dona rilassatezza e universale capacità interpretativa. Il colore è relativamente chiaro. Gli aromi sono fruttati, quasi rotondi, di facile presa. La bocca è setosa, stimola il palato rendendosi quasi indispensabile, una sorta di dipendenza. Il bicchiere si svuota in un amen. Non ha quell’acidità guizzante solita né il corredo tannico abrasivo al quale ci ha abituato da giovane. L’annata non camperà i “soliti” cent’anni, ma già oggi è un portento di bevibilità ed ha un’intellegibilità forse unica rispetto alle annate dell’ultimo decennio.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 95/100
Year: 2001
Taste: Stupendo. Si inizia a fare sul serio, dopo innumerevoli tentativi di curarsi le ferite inferte dall’aggressione delle annate precedenti. Solenne nell’incedere, fin dal colore rosso vivo, integro, quasi imbalsamato, dopo oltre dodici anni dalla vendemmia… eppure sta solo oggi sbocciando con le caratteristiche che gli sono proprie. Il naso è di una complessità impressionante, nel bicchiere evolve di continuo senza soste per ore. Le note minerali quasi uniche, la struttura multistrato che permette ad ogni snasata una sensazione nuova, dal cardamomo al ginger, dal rabarbaro al ribes, dalla solita (e qui Roberto Conterno mi denuncerà o toglierà la parola) nota “anguriosa” stupendamente caratterizzante. La bocca è vivissima e vivace, stimolante, indomabile. Un Monfortino di grande razza e autorevolezza.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 95/100
Year: 2002
Taste: Annata strana con conseguente Monfortino originale e, per certi versi, stilisticamente anomalo. Ricco fin dal colore, mai ti saresti aspettato nulla del genere in annata tanto infelice. Roberto l’ha interpretata in maniera magistrale rischiando ed attendendo il periodo migliore per la raccolta delle uve, tanto da promuovere l’intera produzione di Cascina Francia a Monfortino. Per anni ha avuto dubbi nell’operazione, ma l’evoluzione in botte nel tempo l’ha convinto in questa direzione. Il naso è fortemente stratificato e balsamico, come non è raro sentire in questo vino, ma non a questo livello. Non è enorme, anzi, è fortemente connotato da equilibri rasentanti la perfezione. Varia un po’ nell’intensità, non acuta come i mostri 2004 e 2006, ma tutt’altro che depressa. Grande la nota di geranio e di caffè arabica, chiaramente su sottofondo dei soliti frutti rossi. Bocca maestosa, ancora digrignante, mai arrendevole. Non durerà cent’anni, ma ci andremo vicino.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 96/100
Year: 2004
Taste: Il famoso 100/100 di Robert Parker. Straordinario pure questo, anche se meno imbizzarrito del 2006, dove si avvantaggia di un paio d’anni di bottiglia che bene gli hanno fatto senza dubbio. Il colore è il solito, luminoso ma mai troppo intenso. Il naso davvero poliedrico, seppur ancora leggermente compresso dalla gioventù: Monfortino inizia ad esprimersi in intensità con molti più anni sulle spalle, i nove che oggi ha sono solo l’inizio di un lungo cammino. Le sensazioni esplodono nel tempo nel bicchiere, con la solita leggera anguria, violetta del pensiero, mentuccia, sottobosco vario. Bocca solenne, persino altezzosa, austera, devastante per stimolazione. Finale eterno, indimenticabile.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 94/100
Year: 2005
Taste: Impatto visivo magnifico, rosso chiaro brillante. Così come quello olfattivo, che rimanda alla rosa, alla viola del pensiero, ad un geranio. Lo spettro però si allarga successivamente, con l’ossigenazione, alle erbe officinali e all’anguria matura. La bocca è fresca, minerale, con quella leggera asperità tannica che tanto stimola il palato. Un portento di bevibilità già in questo stadio, forse il Monfortino più pronto del nuovo millennio assieme all’annata 2000.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales:
Score: 97/100
Year: 2006
Taste: Devastante nella sua irridente giovinezza. In pectore, uno dei più grandi Monfortino degli ultimi trent’anni. Rosso vivissimo, luminoso e cangiante, seppur mai scadente in note cupe o impenetrabili. Il naso relativamente intenso, tutto compresso in una forma di gigantismo sensoriale pronto ad esplodere. Lo seguo da almeno un lustro già dalle grandi botti nella cantina di origine, ma mai l’avevo sentito così digrignante. Dalla potenzialità enorme e dalla prospettica eterna, pervade i turbinati di sensazioni eucaliptiche, minerali, di frutti rossi maturi. La bocca è serrata, con tannini ancora leggermente ruvidi, con un’acidità quasi cloridrica, eppure… Eppure è un portento per il palato, col quale litiga quasi violentandolo, ma che il palato allenato ed esperto, provocato all’inverosimile, brama domarlo come un cavallo imbizzarrito. Impressionante. Ad oggi il voto si “ferma” a 97. Prevedo un futuro prossimo all’assoluto.
Company:Giacomo Conterno
Region:Piemonte
Where: Ornati - Monforte d'Alba, 12065, Piemonte Italia 
Phone:0173 78221
e-Mail:conterno@conterno.it
Website:www.conterno.it
Foundation year:1900
Property:Roberto Conterno
Hectares of Vines:17
Visits:On Reservation
Direct sales: